100% San Giorgio

SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE

La sala del consiglio comunale ha la funzione di celebrare i matrimoni, di discutere degli affari di San Giorgio e giudicare le cause. Viene utilizzata per fare incontri e riunioni.

La società operaia

I motivi del rinnovo della sala del consiglio comunale sono stati diversi, uno è che ogni locale di uso pubblico deve essere ristrutturato periodicamente per essere adattato alle necessità del momento.

La sala di adesso non è quella originaria quindi è uno spazio che è stato ammodernato.

Questi restauri hanno permesso di studiare diversi periodi storici e specifici di San Giorgio.

La società operaia

La società operaia è stata fondata a San Giorgio nel 1877.

Aveva come scopo costitutivo “il vicendevole soccorso tra soci al fine di promuoverne l’ istruzione morale nonché il benessere materiale affinché divenissero previdenti, economici ed ottimi cittadini”.

Le prime società con questa struttura erano sorte in Piemonte dopo il 1848.

Queste associazioni avevano il compito di garantire l’assistenza ai soci in caso di malattia, dando loro l’opportunità di ricevere istruzione e generi alimentari a basso costo.

La società operaia sangiorgese aveva dei soci effettivi e dei soci onorari.

La società operaia ha una bandiera tricolore che ha ricamate al centro due mani che si stringono e ha la dicitura “Società Operaia S.Giorgio di Piano”.

Ora questa bandiera si trova all’interno della sala del consiglio comunale.

Dipinti

All’interno della sala si possono trovare ritratti di Giuseppe Garibaldi, Giuseppe Mazzini, Carlo Alberto, Vittorio Emanuele II, Napoleone III, Camillo Benso conte di Cavour, Vincenzo Gioberti Alessandro Manzoni, Francesco e Elisa Canè Ramponi.

Gonfalone

Nel gonfalone il colore del tessuto ha subito un’ alterazione fotochimica che ha portato ad uno schiarimento del colore. Al centro dello stendardo si trova uno stemma diviso in due parti: nella parte destra è presente un drago e nella parte sinistra vediamo il torresotto del paese. Sopra allo stemma ci sono tre fiori di giglio, nella parte inferiore dello stendardo sono state inserite delle frange ed è visibile la scritta “COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO”.

Martulano Giulia, Pedretti Lisa, Manai Gaia, Zucchini Ilaria 2°C



Home
Territorio
Curiosità
Monumenti
Personaggi Famosi
Interviste
Feste
Storia
Sport