100% San Giorgio

INTERVISTA AL PRESIDENTE DEL CORSO DEI FIORI

Abbiamo incontrato il Sig. Pompeo Lorenzoni, presidente del corso dei fiori di San Giorgio di Piano, per rivolgergli alcune domande su questa tradizionale manifestazione che dagli anni Ottanta anima le vie del nostro paese nel mese di giugno.

Domanda: Da quanti anni si tiene il corso dei fiori moderno?

Risposta: Il corso dei fiori si tiene da 31 anni

D: E’ mai stato interrotto?

R: Ci sono state varie tappe: si tenne dal 1929 al 1939 e fu sospeso fino al 1951 per la guerra e poi per mancanza di sponsor. Venne quindi ripreso negli anni ’80 e continuato fino ad oggi. Nel 2011 fu annullato a causa del terremoto.

D: Cosa simboleggiano i fiori?

R: I fiori non simboleggiano niente però in uno dei primi anni si saltò il carnevale, i costruttori dei carri volevano comunque far sfilare i carri. Chiesero alla parrocchia se potevano farlo la domenica ma non potevano usare i coriandoli, così usarono i fiori di stagione.

D: I costruttori dei carri possono contare su qualche sussidio economico?

R: Sì, possono contare sui finanziamenti degli sponsor e dei privati.

D: Il corso dei fiori si svolge solo a San Giorgio di Piano?

R: Sì, si svolge solo a San Giorgio.

D: Quanti carri possono partecipare alla sfilata?

R: Possono partecipare 10 carri al massimo.

D: Quante persone richiama la sfilata?

R: Non lo so, però vengono persone da tutto il nord d’Italia.

D: Chi si occupa della pulizia delle strade dopo la sfilata?

R: Se ne occupano gli addetti alla nettezza urbana del Comune subito dopo la sfilata.

D: Se c’è brutto tempo la sfilata viene annullata o rimandata?

R: Viene rimandata alla domenica pomeriggio, però fortunatamente non è mai stato necessario.

Nostini Simone, Grandi Giulio, Sibawaih Aymen, De Angelis Matteo 2°C



Home
Territorio
Curiosità
Monumenti
Personaggi Famosi
Interviste
Feste
Storia
Sport